La Miami Tower si rifà il look. Il management del celebre grattacielo della Florida, che con le sue luci è una delle caratteristiche principali dello skyline della città americana, ha deciso di puntare sull’efficienza con l’obiettivo di ridurre del 92% i consumi energetici dell’illuminazione. Di pari passo, il risparmio in bolletta arriverà a valere circa 260.000 dollari l’anno.
Sul grattacielo, famoso anche per le sue apparizioni in serie TV come Miami Vice o in scene di Casino Royale, verranno installate 382 metal halide lights, che producono luce attraverso mercurio vaporizzato e composti di metalli con bromo o iodio. A queste, che avranno un colore statico per un consumo di 1.000 watt ciascuna, si aggiungeranno altre 216 lampadine ultra-moderne a LED, capaci di produrre 16 milioni di colori e centinaia di effetti dinamici.
“Siamo a metà del percorso per ottenere la certificazione LEED – ha detto Jones Lang LaSalle’s Tom Matese, general manager della Miami Tower – e l’installazione delle lampadine LED è uno sforzo per completare la strada”.

da: canaleenergia | http://www.miamitower.net/