"Questo sito web utilizza i cookie solo ed esclusivamente per migliorare la navigazione, pertanto non memorizziamo informazioni specifiche personali. Ulteriori informazioni
upgrading services spa

News & Eventi

 

News

Stoccaggio freddo mediante materiali a cambio di fase (PCM):

14 Aprile 2014

leggi...
Stoccaggio freddo mediante materiali a cambio di fase (PCM): la nuova tecnologia sviluppata da Upgrading Services.
close

Upgrading Services ha sviluppato, insieme al partner Centro Laser S.c.a.r.l. e al fornitore di ricerca Labor S.r.l., un'innovativa tecnologia per lo stoccaggio di energia frigorifera mediante materiali a cambio di fase (PCM). Il progetto e stato finanziato dalla Regione Puglia (P.O. Puglia FESR 2007-2013 Linea 1.2 - Azione 1.2.4 Bando "Aiuti a Sostegno dei Partnerariati Regionali per l'Innovazione) e ha portato allo sviluppo di un prototipo da 5 kWh che e stato testato in modo approfondito, dimostrando la validita della tecnologia e il netto superamento dello stato dell'arte nel settore.

pdfApprofondimento

BUILDUP

19 Aprile 2013

leggi...
BUILDUP.EU
close

Parlano di noi! Un articolo pubblicato sul principale portale europeo per l'efficienza energetica negli edifici, BUILDUP.EU, descrive la tecnologia, il mercato ed i benefici della Micro-cogenerazione, sulla quale Upgrading Services è impegnata da sempre.

Leggi l'articolo (Articolo in PDF)

Leggi la pagina dedicata al Progetto di ricerca di Upgrading Services denominato "Software di supporto progettuale per l'installazione di impianti di micro-cogenerazione e micro-trigenerazione a metano e ad idrogeno

Scopri i servizi di Upgrading Services nella pagina dedicata alla Cogenerazione

UN NUOVO REGIME DI SCAMBIO SUL POSTO PER IL 2013
close

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas con la delibera 570/2012/R/efr del 20 dicembre definisce la nuova regolazione per il 2013 dello scambio sul posto per gli impianti a fonti rinnovabili. L’obiettivo è di rivedere le modalità di restituzione ai titolari degli impianti degli oneri generali di sistema e di semplificarne la fruizione anche per gli impianti già entrati in esercizio, dando attuazione alle disposizioni previste dal decreto sulle rinnovabili elettriche del 6 luglio 2012.
Nella delibera si prevede l'introduzione di un limite massimo per la restituzione degli oneri di sistema (che verrà stabilito di anno in anno) per tenere conto dell'impatto complessivo degli oneri generali di sistema sulle bollette elettriche. In via eccezionale, per il 2013 il limite massimo sarà definito, per semplicità, per i soli impianti di potenza superiore a 20 kW (fino a 200 kW).
L'Autorità prevede anche di semplificare le condizioni procedurali del meccanismo per eliminare le criticità in relazione alle comunicazioni fra GSE, gestori di rete e società di vendita. Da Qualenergia.it
Delibera 570/2012/R/efr (pdf) | Allegato: Relazione tecnica (pdf)

Adeguamento protezione interfaccia in Puglia

03 Dicembre 2012

leggi...
Adeguamento protezione interfaccia in Puglia
close

Novità importanti per gli impianti fotovoltaici. Per tutti gli impianti di potenza superiore a 50 kWp connessi alle reti BT e MT prima di aprile 2012 è previsto l'adeguamento obbligatorio del sistema di interfaccia ai sensi dell'Allegato A 70 del codice di rete Terna. L'adeguamento deve essere effettuato entro il 31 marzo 2013, pena la perdita degli incentivi in Conto Energia. L'intervento consiste nella sostituzione di alcuni interruttori e nella ri-taratura dei componenti elettrici. Upgrading Services S.p.A. mette a disposizione i propri tecnici specializzati per realizzare tutti gli adempimenti richiesti dalla nuova disciplina e nello specifico:
- Progettazione dell'intervento
- Fornitura e posa in opera del materiale
- Taratura componenti elettrici

Per info: Tel. +39 06 68801581 | E-mail energia@upgradingservices.it

pdfApprofondimento

Miami Tower: -92% sui consumi per illuminazione

04 Ottobre 2012

leggi...
Miami Tower: -92% sui consumi per illuminazione
close

La Miami Tower si rifà il look. Il management del celebre grattacielo della Florida, che con le sue luci è una delle caratteristiche principali dello skyline della città americana, ha deciso di puntare sull'efficienza con l'obiettivo di ridurre del 92% i consumi energetici dell'illuminazione. Di pari passo, il risparmio in bolletta arriverà a valere circa 260.000 dollari l'anno.
Sul grattacielo, famoso anche per le sue apparizioni in serie TV come Miami Vice o in scene di Casino Royale, verranno installate 382 metal halide lights, che producono luce attraverso mercurio vaporizzato e composti di metalli con bromo o iodio. A queste, che avranno un colore statico per un consumo di 1.000 watt ciascuna, si aggiungeranno altre 216 lampadine ultra-moderne a LED, capaci di produrre 16 milioni di colori e centinaia di effetti dinamici.
"Siamo a metà del percorso per ottenere la certificazione LEED - ha detto Jones Lang LaSalle’s Tom Matese, general manager della Miami Tower - e l'installazione delle lampadine LED è uno sforzo per completare la strada".

da: canaleenergia | http://www.miamitower.net/

Adeguamento protezione interfaccia

28 Settembre 2012

leggi...
Adeguamento protezione interfaccia
close

Novità importanti per gli impianti fotovoltaici. Per tutti gli impianti di potenza superiore a 50 kWp connessi alle reti BT e MT prima di aprile 2012 è previsto l'adeguamento obbligatorio del sistema di interfaccia ai sensi dell'Allegato A 70 del codice di rete Terna. L'adeguamento deve essere effettuato entro il 31 marzo 2013, pena la perdita degli incentivi in Conto Energia. L'intervento consiste nella sostituzione di alcuni interruttori e nella ri-taratura dei componenti elettrici. Upgrading Services S.p.A. mette a disposizione i propri tecnici specializzati per realizzare tutti gli adempimenti richiesti dalla nuova disciplina e nello specifico:
- Progettazione dell'intervento
- Fornitura e posa in opera del materiale
- Taratura componenti elettrici

Per info: Tel. +39 06 68801581 | E-mail energia@upgradingservices.it

pdfApprofondimento

Cogenerazione: il nuovo quadro legislativo

19 Luglio 2012

leggi...
Cogenerazione: il nuovo quadro legislativo
close

Con il Decreto Ministeriale del 6 luglio 2012 per il sostegno della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, un altro passo è compiuto verso la definizione del nuovo quadro legislativo sulla cogenerazione in Italia. Per gli impianti a biomasse, biogas e bioliquidi sostenibili, operanti in cogenerazione ad alto rendimento, spetterà, a partire dal 1° gennaio 2013, un premio che va dai 10 €/MWh ai 40 €/MWh. Il premio, da sommare alla tariffa di riferimento riconosciuta sulla produzione netta immessa in rete, spetta alla sola energia elettrica prodotta in cogenerazione.
In allegato un articolo con tutte le novità sulla cogenerazione nel settore civile.

pdfApprofondimento

Ischia e la Mobilità a Zero emissioni

08 Giugno 2012

leggi...
Ischia e la Mobilità a Zero emissioni
close

Il Sindaco di Forio dott. Francesco Regine, il Direttore Comunicazione di Renault Italia, Francesco Fontana Giusti, e il presidente di Upgrading Services S.p.A., ing. Roberto de Falco, presentano un innovativo sistema di mobilità per la pubblica amministrazione e di logistica con veicoli elettrici. Con questo progetto, l’isola di Ischia dà avvio allo sviluppo di una mobilità a zero emissioni, con la quale conferma la propria vocazione di isola verde. Al termine della conferenza stampa di presentazione del progetto avverrà la consegna della flotta di 7 veicoli elettrici Renault con cui verranno svolti i servizi, tra i quali quello di polizia locale, e la sperimentazione di un sistema di condivisione dei veicoli.

pdfRassegna Stampa

pdfRassegna Stampa Web

Nuova scadenza per il bando biomasse

06 Giugno 2012

leggi...
Nuova scadenza per il bando biomasse
close
Con la pubblicazione in  Gazzetta Ufficiale del D.M. 15 marzo 2012, sono state apportate modifiche al “Bando per interventi di attivazione di filiere produttive delle biomasse nelle regioni Convergenza“.

La scadenza per la presentazione delle domande di accesso al bando viene prorogata al 13 luglio 2012, mentre per le domande già inviate è prevista la possibilità di ritiro per la ripresentazione secondo le nuove regole, che sono:

  1. abbassamento della potenza minima degli impianti elettrici che passa da maggiore di 1 MWe a maggiore di 650 kWe;
  2. modifica del punteggio della premialità riferita alla quantità di biomassa utilizzata, proveniente dalle Regioni obiettivo;
  3. istituzione di una sezione distinta per i programmi di investimento aventi per oggetto impianti elettrici con potenza inferiore a 1 MWe pari a 35 milioni di euro;
  4. possibilità per le cooperative di accedere al bando.

Seminario sulle Biomasse

27 Febbraio 2012

leggi...
Seminario sulle Biomasse
close

L’evento si terrà il 28 febbraio 2012 alle ore 10.30 presso la Sala Convegni della Confartigianato Bari (Via N. de Nicolò 20) ed ha l’obiettivo di illustrare le caratteristiche del Bando Biomasse MISE DG IAI – Decreto 13 dicembre 2011. Il ministero dello Sviluppo economico, ha stanziato un fondo (finanziato con la Linea di attività 1.1 del Poi “Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007 – 2013”) da 100 milioni di euro, destinato alle piccole e medie imprese della Campania, Sicilia, Puglia e Calabria.

L'Italia e gli obiettivi di Kyoto

26 Febbraio 2012

leggi...
L'Italia e gli obiettivi di Kyoto
close

L’Italia ha accumulato nei primi quattro anni di conteggio di Kyoto un debito di oltre 700 milioni di euro. Conteggiando anche la quota attribuita all’Italia per la forestazione (quota che però va assicurata secondo le metodologie IPCC) il debito si ridurrebbe a 300 milioni di euro.

Questi dati, aggiornati al 2011, sono migliori rispetto agli anni passati e tengono conto del calo delle emissioni climalteranti dovuto alla crisi economica e ai positivi risultati sul fronte dell’efficienza e delle energie verdi.

galleria immagini

Il crollo dei prezzi nel fotovoltaico

01 Febbraio 2012

leggi...
Il crollo dei prezzi nel fotovoltaico
close

Secondo una ricerca svolta dal settimanale Photon, specializzato nella tecnologia FV, il crollo dei prezzi dei moduli fotovoltaici avviene a velocità vertiginose. A dicembre 2011 sono sono scesi di oltre il 5% in una settimana. La media dei prezzi dei moduli monocristallini è arrivata a 0,81 € per Watt di picco, mentre per il policristallino è di 0,80 €/Wp. Nel mercato asiatico, con l’esclusione del Giappone, la media di prezzo si attesta appena sotto a quella europea, 0,79 €/Wp.

Per il mercato tedesco l’analisi di breve periodo attesta una diminuzione dei prezzi negli ultimi sei mesi di oltre il 30%.

Nel mercato degli inverter si riscontra, al contrario, un leggero aumento dei prezzi. Dallo studio di Photon emerge che gli inverter fino a 5 kW sono ora a 0,29 €/W, gli inverter da 5 kW a 100 kW a 0,21€/W.

Incentivi e fonti rinnovabili

19 Gennaio 2012

leggi...
Incentivi e fonti rinnovabili
close

Ad oggi i due principali sistemi di incentivazione delle fonti rinnovabili elettriche diverse dal solare fotovoltaico sono il meccanismo di cap & trade dei certificati verdi e, per impianti fino ad 1 MW di potenza (200 kW per gli impianti eolici), la tariffa onnicomprensiva riconosciuta all’energia elettrica immessa in rete.
Tuttavia, il Decreto Legislativo 28/2011, con cui l’Italia ha recepito nel proprio ordinamento la Direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, ha modificato sostanzialmente l’assetto esistente.
A partire dal 1° gennaio 2013 scatteranno le nuove regole che definiranno un sistema incentivante basato sulle feed-in tariff, con aste al ribasso per gli impianti di taglia maggiore. Manca ancora, però, lo specifico decreto attuativo, atteso entro il 30 settembre 2011 e mai emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

pdfApprofondimento

Le Smart Cities

05 Gennaio 2012

leggi...
Le Smart Cities
close

Creare “città intelligenti” in Europa per migliorarne la vivibilità e la sostenibilità ambientale. Questo l’obiettivo del progetto European Smart Cities, portato avanti dal Centro per la Scienza Regionale dell’Università di Tecnologia di Vienna, l’Istituto di Ricerca per l’Abitazione, la Città e la Mobilità dell’Università di Tecnologia di Delft ed il Dipartimento di Geografia dell’Università di Lubiana.
Un progetto che punta a coinvolgere le città di medie dimensioni, ove risiede la maggior parte della popolazione europea, che ben si prestano a diventare dei modelli in grado di coniugare competitività e qualità di sviluppo urbano.

Intensità Energetica Economia Globale

05 Gennaio 2012

leggi...
Intensità Energetica Economia Globale
close

L’intensità energetica dell’economia globale aumenta, invertendo la tendenza dell’ultimo periodo

Articolo di Sheldon Yoder (Worldwatch Research Intern), pubblicato sul sito worldwatch.org

Traduzione di Immavera Sardone

L’intensità energetica globale è aumentata dell’1,35% nel 2010, invertendo un trend più ampio di diminuzione nel corso degli ultimi 30 anni, secondo un nuovo articolo pubblicato su Vital Signs Online.

pdfApprofondimento

Green Energy Audit

07 Settembre 2011

leggi...
Green Energy Audit
close

Il Green Energy Audit: cos'è, come si applica, qual è la normativa di settore. Una guida per l'utente che voglia ripartire dall'efficienza energetica nel proprio edificio per coniugare competitività, benessere della persona e attenzione all'ambiente.

pdfApprofondimento

^ Back to Top